Atalanta, sfatato un tabù: gol su punizione dopo oltre tre anni

Atalanta, sfatato un tabù: gol su punizione dopo oltre tre anni

La rete di Muriel spezza l’incantesimo. L’ultimo a riuscirci fu Cigarini

di Redazione ITASportPress

Una partita pazzesca, quella andata in scena all’Olimpico di Roma tra Lazio e Atalanta. I nerazzurri, in vantaggio di tre reti, si sono fatti rimontare fino al definitivo 3-3  dai padroni di casa, con alcune decisioni arbitrali che hanno fatto infuriare il tecnico orobico Gian Piero Gasperini. Una gara che sfata però un tabù per i bergamaschi: Muriel, nel corso del primo tempo, è infatt andato a segno direttamente su calcio di punizione, un evento che in casa atalantina non si verificava da oltre tre anni. L’ultimo a piazzare una punizione vincente fu Cigarini il 10 aprile 2016 durante un Torino-Atalanta, terminato sul punteggio di 2-1 per i granata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy