Atalanta, Zapata: “Momento più importante della carriera. Hateboer può fare il wrestler…”

L’attaccante della Dea si racconta a margine della ripresa del calcio in Serie A

di Redazione ITASportPress
Zapata Champions Atalanta

Nel corso della lunga ed interessante intervista rilasciata al canale ufficiale dell’Atalanta, Duvan Zapata ha parlato anche di alcune particolarità relative ai suoi compagni, oltre che al difensore che più di tutti si è rivelato essere un ostacolo tra lui e il gol.

Zapata: momento e gol

Zapata
Zapata (getty images)

“Questo è il momento più importante della mia carriera e intendo sfruttarlo al massimo”, ha detto Zapata al canale Youtube della Dea. “Sono carico per la ripartenza del campionato, voglio togliermi molte soddisfazioni”. “Ci stiamo preparando per affrontare atutte le partite rimaste e avere un buon livello. Provo un grandissimo orgoglio per i risultati dell’ultimo anno e mezzo: dobbiamo tagliare tutti i traguardi che ci siamo prefissati”. “Quale il gol che più mi è caro? Di tanti gol segnati con questa maglia mi piace ricordare il primo in Champions League contro lo Shakhtar a Milano: un gol storico, il primo dell’Atalanta in questa competizione”.

Compagni e avversari

Parlando poi di rivali e compagni, ecco il colombiano trovare il suo avversario più tosto: “Koulibaly è il difensore più forte che abbia incontrato, è davvero molto tosto: è stato anche mio compagno di squadra”, ha detto Zapata. Sui compagni di squadra a Bergamo, invece: “Ho legato particolarmente con Palomino, Muriel e il Papu, ma sono tutti bravi ragazzi. Hans Hateboer ha una forza devastante, un incontro di wrestling nello spogliatoio forse lo vincerebbe lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy