Balata: “Cori di San Siro frutto di ignoranza. Bisogna agire a livello culturale…”

“Si tratta di violenza assurda, troppo facile legarlo al calcio”

di Redazione ITASportPress

Mauro Balata, presidente della Lega B, è intervenuto nel corso del Live Show di RMC Sport per parlare dei recenti fatti avvenuti a Milano. Gli incidenti tra tifosi dell’Inter e del Napoli e i cori razzisti durante la partita all’indirizzo di Kalidou Koulibaly, centrale difensivo dei partenopei.

CONDANNA – Sugli incidenti fuori dallo stadio e sulla vittima: “Esprimo tutto il dolore per quell’assurda tragedia, avvenuta attorno al mondo del calcio. Troppo semplice legarlo al calcio, è un fenomeno di violenza assurda che va contrastato e condannato. Ci sono già stati degli arresti. Sono fenomeni che vanno tenuti lontani dallo sport”.

RAZZISMO – Sui cori destinati a Koulibaly, arriva una forte condanna e una richiesta di seri provvedimenti: “Condanniamo ogni forma di coro a sfondo razziale. Sono fenomeni frutto di ignoranza e stupidità che vanno debellati, perché inquinano lo sport più bello del mondo. Bisognerà adottare i giusti provvedimenti, in Consiglio Federale troveremo la sintesi e le norme più dure possibili per contrastare questi fenomeni. Ma serve anche agire in campo culturale. Bisogna individuare le persone colpevoli, che vanno tenuti lontani dai campi e rieducati. Lo dobbiamo fare, ma ci vogliono anche stadi e strutture tecnologiche idonee per intercettare certi personaggi. O si rischia di rovinare questo sport”.

MIGLIORARE – “Il commento di De Laurentiis alla designazione dell’arbitro Mazzoleni? Non voglio alimentare polemiche, come presidente di Lega sono contrario ad ogni forma di violenza. Tutti insieme dobbiamo contrastare questi fenomeni. A chi usa certi termini cosa dico? Per fortuna ho poca esperienza, ma nel caso credo debba esserci un discorso sereno e franco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy