Benevento, Inzaghi: “Intorno alla squadra si sta creando un clima che non mi piace. Siamo una neopromossa, non dimentichiamolo”

Il tecnico verso la sfida di campionato

di Redazione ITASportPress

Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento, ha parlato alla vigilia della sfida di campionato valida per la settima giornata di Serie A contro lo Spezia. Il tecnico delle Streghe ha presentato la gara contro il club ligure in conferenza stampa.

Benevento-Spezia, parla Inzaghi

Pippo Inzaghi (Getty Images)

“Devo dire che non si sta creando un clima giusto attorno alla squadra: i tifosi hanno capito e ci stanno sostenendo – spiega rabbioso Inzaghi – , noto che qualcuno dimentica che siamo una neopromossa e che abbiamo ottenuto sei punti in due scontri diretti fondamentali. Siamo andati in ritiro quella sera, ma non ho nulla da dire alla squadra. Ci conosciamo da un anno e mezzo e non c’era nessun confronto particolare da fare. È stato bello cenare col presidente e rivivere dei bei momenti in totale serenità. Non c’è nessun caso, con il presidente c’è sempre un confronto fitto”. Il tecnico delle Streghe passa poi a presentare la sfida con lo Spezia: “È una di quelle gare in cui si sentirà di più l’assenza del pubblico. È un handicap un po’ per tutti, la nostra gente ci avrebbe dato una grande mano. La curva ci ha manifestato vicinanza con striscioni e comunicati. Questi ragazzi vanno sempre ringraziati e la tifoseria lo ha capito. Per noi una vittoria sarebbe fondamentale, ci darebbe ossigeno e allo stesso tempo la possibilità di scalare la classifica”. Inzaghi ha poi fatto un passo indietro, ritornando sulla sfida di Verona: “Abbiamo giocato bene, costruendo almeno 7 occasioni pulite per ribaltare la gara, ma non era la prima volta che questi ragazzi dimostravano un atteggiamento giusto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy