Benevento, Inzaghi: “Mi piace la mentalità, ingenuità da correggere”

Le parole del tecnico dei campani

di Redazione ITASportPress

Il Benevento esce schiantato dall’Olimpico. I campani subiscono un pesante 5-2 e si fermano dopo le due vittorie consecutive, ma restano comunque a metà classifica con 6 punti.

LE PAROLE DI INZAGHI

Il tecnico Filippo Inzaghi commenta la sconfitta della sua squadra ai microfoni di Sky Sport: “Venire a Roma e fare 10 tiri in porta non era facile. Abbiamo avuto una palla clamorosa per andare avanti 3-2 e per fare il 3-3. Il risultato è bugiardo, ma mi tengo la prestazione che per me è stata ottima. Siamo ancora un po’ inesperti. Alcuni giocatori sono all’esordio in Serie A. Giocare con questa mentalità mi piace. Qui 99 volte 100 si perde, quindi mi piace giocarla così. Dobbiamo migliorare su alcune ingenuità. Sul rigore alla base del terzo gol non capisco cosa dovesse fare di più il portiere se non toccare la palla… Ma lo stesso vale per il rigore a nostro favore. Forse, a volte, gli arbitri dovrebbero andare a rivedere gli episodi. Dobbiamo cercare di migliorare il controllo e la personalità. Ibrahimovic? Io ho smesso a 39 anni, lui fa faville. E’ un grande amico, lo sento. Gli ho fatto i complimenti. Dopo quello che gli è successo, è anche un bel messaggio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy