Berardi inventa, Caputo colpisce: il Sassuolo stende il Crotone 4-1

I neroverdi salgono a quota 7 punti

di Redazione ITASportPress

Cinico e spietato. Il Sassuolo non vive la sua giornata migliore, fatta di incursioni a tutto gas e di invenzioni tra i suoi attaccanti straripanti. I neroverdi, però, sanno essere implacabili quando si presenta l’occasione ideale e il Crotone, nonostante l’ottima prestazione, deve inchinarsi agli uomini di De Zerbi. Gli emiliani muovono ulteriormente la loro classifica, salendo a quota 7 punti con due vittorie e un pareggio.

LA GARA

Il Crotone non si rassegna al pronostico che lo dà per sfavorito e prova subito a rendersi pericoloso. Al 5′ Simy riceve palla e manca di poco l’appuntamento per il tiro, complice anche l’intervento di Chiriches. Il Sassuolo, però, appena riesce a rendersi pericoloso va a segno. Al 19′ Locatelli serve Berardi che ottiene lo scambio con Defrel prima di concludere con un sinistro a giro. Cordaz battuto e neroverdi in vantaggio. Il Crotone si rende minaccioso su punizione con Cigarini che impegna Consigli, bravo a deviare sulla traversa. I calabresi ci riprovano più tardi con il tiro di Vulic, ma il portiere avversario risponde nuovamente presente. Nella ripresa il Crotone arriva velocemente al pareggio su rigore con Simy. Il Sassuolo, però, impiega solamente 10 minuti per trovare il nuovo vantaggio, con Caputo su penalty. Gli ospiti si riversano in avanti e costringono i neroverdi ad arroccarsi in area. All’85’ Berardi lancia con un pregevole esterno destro in campo aperto Caputo. L’attaccante si presenta davanti a Cordaz e lo supera con un pallonetto perfetto. In pieno recupero Locatelli approfitta di uno svarione clamoroso della difesa avversaria e cala il poker. E’ la firma che sancisce il 4-1 finale e la seconda vittoria consecutiva degli emiliani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy