ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A

Bergonzi: “L’episodio del contatto da rigore tra Ranocchia e Belotti è ingiustificabile”

(Getty Images)

Sta facendo molto discutere il rigore non assegnato al Torino

Redazione ITASportPress

A "1 Football Club", programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto ex arbitro di calcio e dirigente sportivo, ora club manager dell’Albissola, Mauro Bergonzi.

Sugli episodi di Torino-Inter: "La gara è stata diretta da Guida che è un arbitro internazionale anche molto bravo. In questa stagione stava andando molto bene, ma ieri sera hanno fatto davvero un disastro sia lui che Massa al Var. L'episodio del contatto da rigore tra Ranocchia e Belotti è ingiustificabile. L'errore è un errore enorme, da catalogare sicuramente come uno degli sbagli più gravi dell'intero campionato. Siamo in un momento decisivo della stagione e gli arbitri non possono non essere all'altezza. La prossima settimana c'è il derby di Roma e Inter-Fiorentina, dopo la sosta addirittura Juve-Inter, non si possono commettere errori".

Sugli episodi di Udinese-Roma: "Non ho capito perché sia stato assegnato il rigore alla Roma. Il regolamento sui falli di mano è chiaro anche se difficile da applicare. i due giocatori (Zeegelaar e Shomurodov) non erano distanti, l'intervento con la mano non mi sembra volontario. Io non l'avrei mai fischiato. Il var però non poteva intervenire".

Sugli episodi di Verona-Napoli: "Il secondo giallo a Ceccherini è completamente inventato. Il cartellino giallo per fallo di mano va dato solo nel caso vada ad interrompere un'azione pericolosa e in quel caso l'azione pericolosa non esisteva. Il Napoli era a centrocampo con Osimhen girato di spalle. Decisione completamente errata da parte del direttore di gara".

 Bergonzi (getty images)
tutte le notizie di