Bologna, Dzemaili: “Abbiamo bisogno di Mihajlovic. Dopo il trapianto il momento più duro”

Il centrocampista ha parlato al Corriere della Sera

di Redazione ITASportPress

Un lungo percorso contro la malattia, quello che sta affrontando l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic. Il serbo, nella giornata di ieri, ha parlato durante una commovomente conferenza stampa. Della particolare situazione, al Corriere della Sera, ha parlato il centrocampista Blerim Dzemaili.

SHOCK – “La scorsa estate, da un giorno all’altro, ci siamo ritrovati senza il nostro condottiero: è stato uno shock. Adesso ritorna al momento giusto, ci è mancato molto. E’ stato in contatto con noi per quanto possibile, io l’ho sentito diverse volte: si parlava della squadra e non di altro. Lavorare gli ha fatto bene, riusciva a distrarsi. Appena usciva dall’ospedale veniva da noi a Casteldebole”.

TRAPIANTO – “Le tre settimane senza sentirlo dopo il trapianto sono state le più dure. In certe partite la sua voce avrebbe cambiato il risultato. Sapevamo però che la cura andava bene ed è infatti è tornato: noi abbiamo bisogno di lui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy