Bologna, Mihajlovic: “Perso contro un avversario forte, ma niente drammi”

Bologna, Mihajlovic: “Perso contro un avversario forte, ma niente drammi”

L’allenatore serbo dopo il brutto k.o. di Bergamo con l’Atalanta

di Redazione ITASportPress

Tracollo del Bologna dopo 3 vittorie consecutive contro un’Atalanta spettacolare. Un passo falso ci sta, ma ora la squadra rossoblù è tornata in zona retrocessione: Sinisa Mihajlovic è rimasto a lungo negli spogliatoi dopo la partita a parlare con la squadra, rea di aver cominciato molto male il posticipo dell’Atleti Azzurri d’Italia (4 gol subiti in 15 minuti). “Ai 2 primi tiri in porta hanno fatto 2 euro-gol di grande qualità, abbiamo perso contro una squadra che adesso è più forte di noi. Abbiamo corso questo rischio e purtroppo è andata male, ma comunque continuo ad aver fiducia nei miei ragazzi. Tutti danno il massimo, non ho nulla da rimproverare se non quei 15′ iniziali, ma ripeto che ci può stare. Molti non giocavano da tempo”.

TURNOVER AMPIO – Il tecnico Mihajlovic ha continuato il discorso a Sky Sport: “Il largo turnover? Voglio far giocare tutti, ci sono giocatori in rosa che per età non riescono a fare 3 match in 7 giorni. Avevo bisogno di vedere in campo altri giocatori, che si allenano tanto ma poche volte hanno spazio: in loro ho fiducia, era giusto dare questa opportunità”. Appuntamento alla partita col Chievo: “Per fortuna si gioca subito lunedì, da domani ricominceremo a fare le nostre cose. Abbiamo perso una partita, niente drammi: restano ancora molte gare da giocare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy