Bologna, si teme un positivo nello staff. Il club annuncia: “Se confermato, squadra isolata in ritiro”

Bologna, si teme un positivo nello staff. Il club annuncia: “Se confermato, squadra isolata in ritiro”

Domani si saprà di più ma va detto che il nome è coperto da privacy

di Redazione ITASportPress

Il Bologna registra una sospetta positività al Coronavirus. Il nome è coperto da privacy e la conferma del caso sospetto è arrivata dal club che sul proprio sito ha pubblicato una nota: “L’ultima serie di esami a cui è stato sottoposto il gruppo-squadra ha evidenziato un caso di sospetta positività al Covid-19 relativamente a un membro dello staff. In attesa di ulteriori approfondimenti, la squadra in via precauzionale riprenderà domani gli allenamenti in forma individuale e ad orari differenziati senza uso di locali comuni. Nel caso in cui fosse confermata la positività, il gruppo-squadra sarà isolato in ritiro”. Il Bologna sarà in campo domani mattina alle 10,30 a Casteldebole. Va ricordato che i membri dello staff di Sinisa Mihajlovic (compreso, ovviamente) sono i seguenti: il vice Miroslav Tanjga, il tattico Emilio De Leo, i collaboratori tecnico Gabriel Raimondi, Renato Baldi, il preparatore dei portieri Luca Bucci, i preparatori atletici Massimiliano Marchesi, Stefano Pasquali e Nicolò Prandelli oltre al match analyst Davide Lamberti. Se la positività dovesse essere confermata, ecco che il Bologna andrà in ritiro fiduciario in un hotel già deciso da tempo, ovvero il Savoia Regency in zona San Donato, naturalmente in attesa del riavvio definitivo (o meno) del campionato. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy