ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL DIFENSORE

Bremer: “Ho sempre seguito Lucio. Van Dijk un riferimento e Koulibaly…”

Bremer (getty images)

Parla il centrale Granata

Redazione ITASportPress

Senza dubbio tra le rivelazioni delle ultime due stagioni, GleisonBremer, difensore del Torino, ha parlato a DAZN nel corso dello speciale My Skills. Diversi i temi toccati dal brasiliano che si è soffermato sui suoi riferimenti nel ruolo ma anche sui rivali più difficili da marcare.

DIFENSORI - "Mi è sempre piaciuto Lucio, ma tra i contemporanei chi è veramente forte è Van Dijk. Dico lui anche se sta un po' soffrendo il ritorno dopo l'infortunio. In Italia? Koulibaly è forte", ha detto Bremer. E ancora: "Se preferisco difesa a 3 o a 4? È un po' difficile questa domanda, però sono abituato alla difesa a 3, è così che sono esploso. Quindi se devo scegliere, scelgo difesa a 3".

ATTACCANTI - Un passaggio anche sul modo di difendere contro determinati attaccanti: "Se devo difendere contro Osimhen come mi comporto? Con palla libera, devi scappare sempre. Con Osimhen prendi 3-4 metri, a lui non piace mai la palla al piede ma lontano". Diverso con Ibrahimovic: "Con lui puoi stargli attaccato, non va in profondità così tanto come Osimhen. È meglio stargli attaccato e cercare di anticiparlo perché lui è grosso e devi saper usare bene il corpo".

 Bremer (getty images)
tutte le notizie di