Brescia, Corini: “Sereni ma arrabbiati. Balotelli? Può fare un gol a partita”

Brescia, Corini: “Sereni ma arrabbiati. Balotelli? Può fare un gol a partita”

Il tecnico delle rondinelle ha parlato alla vigilia della gara con il Lecce

di Redazione ITASportPress

Delicato scontro salvezza, quello da cui è atteso il Brescia. Le rondinelle, nella giornata di domani, ospiteranno il Lecce al Rigamonti. Una sfida che è stata così presentata dal tecnico Eugenio Corini in conferenza stampa.

SCONTRO SALVEZZA – “La squadra sta bene, è pronta per affrontare lo scontro salvezza. L’allenamento di ieri lo abbiamo gestito diversamente, abbiamo lavorato di più a video. Oggi abbiamo fatto una buona rifinitura. Se sarà la partita della vita? Per me tutte lo sono. Voglio vedere la stessa squadra di Ferrara. Giocare in casa ha un gran significato, vogliamo regalare ai nostri tifosi una gioia. Il loro sostegno sarà fondamentale”.

ASPETTO MENTALE – “Conterà moltissimo, abbiamo cambiato l’inerzia che era diventata negativa. Bisogna essere sereni, ma anche arrabbiati. Dobbiamo avere la voglia di vincere ogni contrasto”.

SPAL – “A Ferrara abbiamo fatto una partita di livello, ci deve dare consapevolezza. L’identità deve trasformarsi in risultati utili”.

BALOTELLI – “Il gol è stato una conseguenza dell’atteggiamento, lui potenzialmente ha una rete a parttia. Ha dato una mano ai compagni, abbiamo lavorato a video per fargli capire quando è attivo o passivo. Per me questo è solamente l’inizio”.

LECCE – “E’ una squadra che gioca bene e che ha qualità. Sfruttano bene le palle inattive e ha dimostrato di poter stare bene in questa categoria”.

MAGNANI E ZMRHAL – “Magnani ha avuto qualche problematica fisica, ha avuto sempre qualche ricaduta. Deve ritrovare continuità. Zmrhal è un esterno da 4-4-2, noi lo utilizziamo in mezzo. Noi siamo qua per aiutarlo, ma deve darci segnali. Sul centrale ho deciso, vedrete domani”.

LECCE, LIVERANI SUONA LA CARICA: SARA’ UNA BATTAGLIA

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy