Cacciatore ricorda il balletto contro la Juve: “Avevo perso la testa…”

Cacciatore ricorda il balletto contro la Juve: “Avevo perso la testa…”

Il difensore del Cagliari ricorda il suo primo gol in Serie A

di Redazione ITASportPress

Dall’urlo di Tardelli alla linguaccia di Del Piero: tante esultanze hanno fatto la storia entrando di diritto nella memoria collettiva dei tifosi. E poi ci sono i festeggiamenti strani e particolari. Tra questi può sicuramente essere annoverato anche il ballo di Fabrizio Cacciatore dopo la sua rete contro la Juventus quando militava nel Verona. Nel corso di una diretta Instagram con l’ex compagno di squadra del Foligno Manuel Pascali, il difensore del Cagliari ha spiegato dov’è nata l’esultanza divenuta poi virale: “I miei amici di Torino mi hanno detto di inventare un’esultanza che potesse rimanere nella memoria. Era il mio primo goal in Serie A. Lì per lì non sapevo cosa fare, ho perso proprio la testa. Era un misto di gioia e tanto altro, non ci capivo niente in quel momento, segnare contro la Juve… Poi l’ho ripresa, ma non mi è venuta come quella volta. L’ho fatta di istinto puro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy