Cagliari, Birsa: “Tanta voglia di dimostrare realmente chi sono, l’infortunio è alle spalle”

Cagliari, Birsa: “Tanta voglia di dimostrare realmente chi sono, l’infortunio è alle spalle”

Il commento del trequartista dal ritiro in Val di Pejo

di Redazione ITASportPress

Al termine dell’allenamento mattutino in Val di Pejo, ha parlato ai giornalisti presenti nel ritiro del Cagliari il trequartista a disposizione di Maran Valter Birsa: “Parto in buona condizione, è importante dopo il problema fisico che ho avuto nella scorsa stagione. Titolare o no, io penso a giocare bene, poi sarà il mister a fare le sue scelte: siamo tutti qui per aiutare la squadra e mettere in difficoltà l’allenatore. Partiamo con grandi ambizioni, penso di poter far meglio del passato. Si parte col 3-5-2? Il modulo di base è quello, ma dentro vi sono vari sfaccettature. Da trequartista riuscivo a mettere in difficoltà gli avversari, ma il sistema conta relativamente, basta capire i nuovi movimenti se ora farò la mezzala. Ho tanta voglia di mostrare il vero Birsa, nello scorso campionato non ho potuto e mi è pesato. È una piazza dove mi trovo bene, tranquilla, dove posso prendere anche del tempo per me e per la mia famiglia”.

E ancora: “Non penso di essere l’unico trequartista in rosa, ma ognuno ha le sue doti e caratteristiche. Vivere la doppia fase di continuo? Ormai il calcio di oggi è così, ti impone come a sdoppiarti, si va veloce ed è l’unico modo per aiutare in maniera consistente la tua squadra. Bisogna abituarsi in fretta a questa nuova modalità. Fine carriera in Slovenia? È ancora presto per dirlo, come è prematuro parlare di come mi vedo a fine carriera. Ora penso solo ad essere sano il più possibile e al campo di gioco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy