Cagliari, Giulini vuole il suo pubblico: “Nessun contagio in Sardegna. Apriamo lo stadio”

Cagliari, Giulini vuole il suo pubblico: “Nessun contagio in Sardegna. Apriamo lo stadio”

Il presidente rossoblù vorrebbe i tifosi allo stadio

di Redazione ITASportPress
Giulini

“Fateci aprire lo stadio ai tifosi”, questa la richiesta del presidente del Cagliari Tommaso Giulini che ha scritto in una lettera aperta, riportata da L’Unione Sarda, al ministro dello sport Vincenzo Spadafora e per conoscenza anche a tutte le altre forze che regolano la Regione e il Paese.

PUBBLICO – “In Sardegna il contagio è pari a zero, permetteteci di accogliere all’Arena i nostri tifosi”, ha detto Giulini in vista della ripartenza del campionato che dovrebbe essere per tutti a porte chiuse. “Le istituzioni nazionali e regionali possano prendere in considerazione l’idea di consentire lo svolgimento delle competizioni sportive professionistiche con accesso limitato al pubblico, quantomeno nelle regioni ad indice di contagio pari a zero, in osservanza di protocolli da adottarsi ad hoc e volti a garantire la sicurezza e la tutela della salute degli spettatori. Il club si rende immediatamente disponibile a instaurare un confronto con tutte le autorità competenti per discutere ed eventualmente concordare modalità attuative per l’accesso ai soli residenti in Sardegna per ciò che concerne lo svolgimento delle prossime partite casalinghe valide per il campionato di Serie A da disputarsi presso la Sardegna Arena”.

PER TUTTE LE BOMBE DI GOSSIP CLICCA QUI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy