Cagliari, Joao Pedro: “Non abbiamo mai mollato. Non vogliamo fermarci…”

Cagliari, Joao Pedro: “Non abbiamo mai mollato. Non vogliamo fermarci…”

“C’è un gruppo dove tutti, dal primo tassello in giù, danno sempre il massimo e portano il proprio mattoncino”

di Redazione ITASportPress

Rimonta pazzesca del Cagliari che ribalta la Sampdoria e strappa tre punti incredibili davanti al proprio pubblico. Nainggolan, Joao Pedro – doppietta – e Cerri fanno sognare la Sardegna Arena e i tifosi rossoblù.

Grande protagonista il numero 10 brasiliano che, come riporta il sito ufficiale del club sardo ha voluto condividere le sue emozioni sulla gara e non solo.

VITTORIAJoao Pedro, autore della doppietta che lo fa salire a quota 9 gol in campionato ha commentato: “La Sampdoria è una squadra forte, in salute, oggi lo ha dimostrato. A noi va il merito di non aver mai mollato, penso che la delusione di Lecce abbia fatto scattare qualcosa per darci la spinta verso un successo incredibile. Siamo stati sfortunati a incassare il terzo gol subito dopo aver accorciato le distanze, ma ci abbiamo creduto e siamo stati premiati”.

IN ALTO – “Classifica? Stiamo facendo molto bene, qui ci sono ambizioni e soprattutto molto lavoro. Stiamo mostrando a tutti quanta voglia abbiamo di stare lassù credendo al raggiungimento di grandi traguardi. Dobbiamo lavorare partita dopo partita, questa squadra ha valori tecnici e morali importanti, dodici risultati utili consecutivi dicono che non si può più parlare solo di entusiasmo o fortuna“.

SEMPRE DI PIU’Joao Pedro è ambizioso, così come tutto il Cagliari: “Questo è un anno molto importante per il Cagliari, non eravamo partiti benissimo con le due sconfitte ma poi abbiamo iniziato a macinare e a crescere ottenendo risultati importanti. Qui c’è un gruppo dove tutti, dal primo tassello in giù, danno sempre il massimo e portano il proprio mattoncino per costruire qualcosa di bello. Gioire insieme ai nostri tifosi è meraviglioso, sta accadendo spesso e non vogliamo fermarci“. “Il gol di Cerri? Sono felice per Alberto, ha passato momenti complicati come succede a tutti nella carriera di un calciatore e di un professionista. Può essere un valore aggiunto per questa squadra, ha caratteristiche diverse rispetto agli altri attaccanti e si è visto anche in occasione del gol decisivo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy