Cagliari, Joao Pedro: “Ora serve vincere. Il gol mi mancava e cominciavo a innervosirmi”

Il numero 10 rossoblù dopo il k.o, contro la Roma

di Redazione ITASportPress
Cagliari Joao Pedro

Non è bastata una buona prestazione all’Olimpico contro la Roma per portare di nuovo in Sardegna qualche punto. Il Cagliari chiude il 2020 con un k.o. e con un altro turno di campionato senza vittoria. A parlare alla stampa, come riporta il sito ufficiale dei sardi, è stato Joao Pedro, grande protagonista con due reti contro i giallorossi.

Joao Pedro: “Ora serve vincere. Sui miei gol…”

Cagliari Joao Pedro
Cagliari Joao Pedro (getty images)

“Peccato perché avevamo reagito bene ad un inizio complicato. Siamo usciti fuori nella ripresa, capendo i dettami tattici e dimostrando che la squadra sta bene a livello mentale e fisico. Stiamo crescendo ma ancora non basta, giocare bene non serve se non fai punti e a noi la vittoria manca da troppo tempo”, ha ammesso Joao Pedro dopo la sconfitta con la Roma. Ma non sono preoccupato anche se dobbiamo lavorare per trovare quello che ancora manca per fare un salto in avanti. La classifica si è accorciata, ci sono molte squadre forti che ogni volta danno il massimo per giocarsi le proprie carte ma noi ci siamo”.

E ancora: “I tre punti mancano da sette gare e non possiamo essere soddisfatti. Abbiamo perso troppe occasioni che pesano. Adesso pensiamo a riposare qualche giorno e passare un Natale sereno, anche se dopo una sconfitta non sarà semplice”. A livello personale Joao Pedro ha poi aggiunto: “Il gol? Devo essere sincero: il gol mi mancava e cominciavo a innervosirmi e pensarci troppo. Segnare è sempre bello, ancora di più farlo ad una grande squadra come la Roma che al primo errore ti punisce. Purtroppo la gioia non è mai piena senza le soddisfazioni di squadra e spero di gioire presto con tutto il gruppo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy