Cagliari-Juventus, le probabili formazioni: Pavoletti c’è. Tanti dubbi per Allegri

Cagliari-Juventus, le probabili formazioni: Pavoletti c’è. Tanti dubbi per Allegri

Si gioca alle 21,00

di Redazione ITASportPress

La Serie A torna in campo per il turno infrasettimanale valido per la 30^ giornata di campionato. Tocca alla capolista Juventus far visita al Cagliari alla Sardegna Arena nel match delle 21,00. Dopo il successo contro il Chievo, i sardi vogliono fare l’impresa anche contro i bianconeri. Dal canto loro, i campioni d’Italia cercano conferme dopo l’1-0 all’Empoli.

LE FORMAZIONI – Padroni di casa che recuperano Pavoletti al centro dell’attacco. In suo appoggio ci sarà Joao Pedro. Confermatissimo Barella in mezzo al campo insieme a Ionita, Padoin e Cigarini. Il centrocampista sardo, però, dovrebbe giocare più avanzato. Reparto difensivo composto da Cacciatore e Pellegrini sulle corsie e Ceppitelli e Pisacane al centro. Cragno in porta. La squadra di Massimiliano Allegri, invece, deve fare i conti con le tante assenze: out Cristiano Ronaldo, Dybala, Mandzukic e Cuadrado. La Juventus andrà in campo con Kean e Bernardeschi in avanti. Dubbio modulo con Cancelo o Alex Sandro che potrebbero essere schierati in attacco. Perin fuori, Szczesny titolare e Pinsoglio secondo. Caceres e Rugani potrebbero iniziare dall’inizio. Vedremo chi tra Bonucci e Chiellini riposerà. In mezzo Pjanic, Matuidi ed Emre Can.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Padoin, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti. A disposizione: Rafael, Aresti, Bradaric, Cerri, Birsa, Oliva, Lykogiannis, Faragò, Leverbe, Deiola, Despodov, Srna, Romagna, Théréau. Allenatore: Rolando Maran.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Caceres, Bonucci, Chiellini; De Sciglio, Can, Pjanic, Matuidi, Alex Sandro; Kean, Bernardeschi. A disposizione: Pinsoglio, Del Favero, Cancelo, Rugani, Bentancur, Kastanos, Nicolussi Caviglia, Mavididi. Allenatore: Massimiliano Allegri.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy