Cagliari, Maran: “Ci pesa non vincere da tempo in casa. Genoa? Squadra ambiziosa. Sul razzismo…”

Cagliari, Maran: “Ci pesa non vincere da tempo in casa. Genoa? Squadra ambiziosa. Sul razzismo…”

Le parole del tecnico alla vigilia di campionato

di Redazione ITASportPress

Rolando Maran, allenatore del Cagliari, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida casalinga contro il Genoa di venerdì sera. Dopo il successo esterno contro il Parma, i rossoblù cercano continuità. Il mister ha presentato la gara contro il Grifone. Ecco le sue parole:

SCELTE – “Turnover anche pensando al Napoli? Farò le mie scelte considerando tutti i fattori”. “Kouamé? Io ho i miei attaccanti. Ho Simeone, Joao, Cerri e anche Birsa…” “Castro? Convive con alcuni fastidi ma domenica si è fatto trovare pronto. Devo valutare ancora tante cose prima di scegliere chi schierare”. “La nostra rosa ci dà delle opportunità importanti. Chi resta fuori meriterebbe di giocare. Noi dobbiamo pensare che avere questi ragazzi è un’opportunità. Penso ci sia una sana competizione”.

A PARMA – “La squadra mi è piaciuta molto. Grande sacrificio e grande applicazione. Credo sia stata una sfida davvero importante: abbiamo voluto la vittoria”.

IN CASA – “Se ci pesa non vincere da 5 mesi in casa? Sì, assolutamente. Ci pesa eccome. Domani abbiamo un’occasione importante. Siamo consapevoli di ciò che vogliamo. Ci siamo allenati bene per vincere la partita”. “Il nostro obiettivo è crescere. Sappiamo dove vogliamo andare e dobbiamo metterlo in campo”.

GENOA – “Ha stravinto in Coppa Italia, a Roma ha fatto 3 gol. Ha vinto con la Fiorentina. Ha perso contro l’Atalanta per un episodio. Insomma, è una squadra forte che sta bene. La partita sappiamo che è difficile. Dobbiamo essere consapevoli che non sarà facile”.

VAR – “Molto influente nelle prime gare? Ci sono degli aspetti che il VAR – che ha portato delle migliorie – non può risolvere. Per uno che vive in maniera passionale questo sport, sicuramente non aiuta. Ti frena. Però ha degli aspetti positivi”.

RAZZISMO – “Cagliari non punito? Gli episodi vanno condannati, ma dal campo non ho sentito cori contro Lukaku e Conte neppure. La tifoseria del Cagliari non è razzista”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy