Cagliari, Maran: “Spal? Tutte le partite sono complicate. Vogliamo dare continuità in casa”

Cagliari, Maran: “Spal? Tutte le partite sono complicate. Vogliamo dare continuità in casa”

Le parole del tecnico in conferenza

di Redazione ITASportPress

Rolando Maran, allenatore del Cagliari, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Spal. Il tecnico ha presentato la gara contro i ferraresi nel consueto appuntamento con i media dal centro sportivo di Asseminello. Ecco le sue parole:

CLASSIFICA – “Bello che gli altri abbiano aspettative su di noi. Vuol dire che abbiamo fatto bene e che abbiamo trasmesso messaggi che fanno sognare. La Serie A è complicata. Le partite vanno giocate con tantissima attenzione. Bisogna alzare i ritmi ma senza andare fuori giri. Dobbiamo essere bravi ad impostare la gara, forzando le cose ma senza sbagliare. Equilibrio tra cuore e campo”. “Vogliamo mantenere e migliorare la nostra media punti. Il nostro obiettivo è fare bene ogni settimana. Sarà un test continuo”.

SQUADRA – “Gli assenti sono sei. Lykogiannis, Cacciatore, Mattiello e Deiola. Più i lungodegenti come Pavoletti e Castro. Anche Nandez ha giocato con la nazionale ed è tornato da poco. Sono tutti in condizione di giocare ma devo valutare. Anche Joao Pedro. Ma si è allenato regolarmente”. “Cerri? Sta lavorando bene. Non può essere troppo di buon umore, sta attraversando un momento un po’ particolare. Sta lavorando con grande impegno e aspetta la scintilla”. “Rog o Ionita? Sono davvero in difficoltà. Ma una difficoltà molto piacevole. Tutti stanno dando il massimo. Non so dire adesso. La squadra sta lavorando molto bene e dobbiamo portare tutto questo in campo”. “Nainggolan? Vuole darci una mano. In ogni ruolo. Centrocampista o dietro le punte. Corre tanto per tutta la squadra”. “Sulla destra è l’occasione di Pinna? Può essere ma anche Faragò sta alla grande. Mi ha sorpreso tanto. Sembra non abbia mai smesso di giocare”.

RISULTATI – “Voglia di dimostrare di poter far bene anche in casa? L’esordio col Brescia e l’Inter sono state gare particolari. Per il resto abbiamo fatto quello che dovevamo fare. La Serie A, ripeto, non è facile, vedasi la gara contro il Verona. Le partite sono difficili. Vogliamo dare continuità anche in casa. Vogliamo sempre fare la prestazione e fare la partita. Il nostro obiettivo è migliorare sempre”.

SPAL – “Tre quarti della difesa intorno al metro e settanta? Un aspetto da tenere sotto controllo perché la Spal ha grande fisicità e questo è un qualcosa a cui dobbiamo fare davvero attenzione”, ha concluso Maran riguardo alla forza dei ferraresi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy