Cagliari, Maran: “Squalifica? Non sono stato offensivo. Vogliamo riprendere a fare risultati”

Cagliari, Maran: “Squalifica? Non sono stato offensivo. Vogliamo riprendere a fare risultati”

La conferenza dell’allenatore dei sardi alla vigilia della partita con la Lazio

di Redazione ITASportPress
Maran

Il Cagliari, già salvo ma per nulla sazio di punti, sabato pomeriggio alle 18 ospita alla Sardegna Arena la Lazio di Simone Inzaghi, che lotta per un posto in Europa League dopo aver detto addio alla zona Champions. Ecco le parole in conferenza stampa di mister Rolando Maran, reduce dall’espulsione avvenuta nel match contro il Napoli di settimana scorsa per quel rigore dato allo scadere agli azzurri: “Non è la prima volta che vengo squalificato, volevo stare vicino ai ragazzi ma non fa nulla, ci sarà Maraner con cui vivo le partite in simbiosi. E comunque al San Paolo non ho usato parole irriguardose, gli animi si sono scaldati ma non sono stato offensivo, semplicemente avevamo la percezione che non fosse per nulla rigore. Il Var aiuta e ha ridotto il numero degli errori, chiaro che lì, nell’immediato, le sensazioni sono altre”.

PROSSIMO IMPEGNO – Archiviato il discorso sull’espulsione di settimana scorsa, testa alla Lazio per Maran: “Una delle prime forze del campionato, mi stupisce vederla così indietro in classifica. Hanno bisogno di punti, sarà una delle partite più difficili. Non credo faranno turnover, non mi fido. Non ci sarà Ceppitelli per infortunio, vedremo chi schierare sulla trequarti. Cerri e Pavoletti potrebbe anche giocare insieme davanti. Abbiamo la giusta carica , vogliamo riprendere a fare risultati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy