Cagliari, Nainggolan: “È dura, classifica difficile. Soffro come i tifosi per questa maglia…”

Le parole del centrocampista rossoblù

di Redazione ITASportPress
Nainggolan

Radja Nainggolan non ci sta e non si arrende. Neppure dopo l’ennesima sconfitta del suo Cagliari. I sardi hanno perso ancora, in casa, contro il Verona. Eppure, il Ninja guarda avanti e prova a caricare l’ambiente nonostante le tante difficoltà.

Nainggolan: “Momento difficile. Soffro per la maglia”

Cagliari Nainggolan
Cagliari Nainggolan (getty images)

“Era una gara difficile, importante, l’ha vinta l’Hellas Verona con un tiro e un gol ad inizio ripresa”, ha detto Nainggolan come riporta il sito ufficiale del Cagliari. “Andiamo avanti sapendo che serve qualcosa in più per tirarci fuori”. “La classifica è sempre più difficile e mancano sempre meno partite, lo sappiamo. È dura, purtroppo creiamo occasioni ma non riusciamo a segnare, mentre gli avversari ci puniscono al primo errore. Il risultato fa sempre la differenza e su quello si basano i giudizi: dispiace soprattutto questo perché penso che anche oggi il Cagliari abbia dato tutto e fatto vedere qualcosa. Ce la siamo giocata contro un avversario che ha un’ottima classifica, ma non c’è stato superiore. I nostri gol mancati fanno la differenza nel computo finale”.

E a livello personale: “Sin dal primo giorno mi sono messo a disposizione della squadra e degli allenatori, cerco sempre di dare il contributo e di fare il massimo. Contro il Verona ho avuto un compito più difensivo rispetto ad altre occasioni. Ci dispiace per i nostri tifosi che giustamente si aspettano tanto da noi, dal sottoscritto, e soffrono per questa maglia. Questa situazione critica fa male a tutti, a me in primis, non penso che sia finita ma è chiaro che bisogna dare di più. Ora contano solo i punti, non chi gioca, come si gioca, bisogna essere concreti e non belli o raffinati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy