Cagliari, Pavoletti: “Ho temuto di veder svanire tutti i miei sogni…”

Cagliari, Pavoletti: “Ho temuto di veder svanire tutti i miei sogni…”

L’attaccante si è confessato nel corso di un’intervista alla trasmissione “Cronache di Spogliatoio”

di Redazione ITASportPress
Pavoletti

Una stagione da assoluto protagonista, quella vissuta da Leonardo Pavoletti. L’attaccante del Cagliari ha già realizzato dodici reti in campionato, trascinando la sua squadra verso l’obiettivo salvezza e conquistandosi un posto in Nazionale. Ma non tutto, in passato, è stato semplice per il giocatore livornese, che si è confessato nel corso di un’intervista rilasciata alla trasmissione Cronache di Spogliatoio.

PAURA – “Nella stagione 2010/2011 giocai mezza stagione con la Juve Stabia e l’altra metà con il Casale: ogni sera andavo a dormire con la paura che tutto ciò che avevo sempre desiderato potesse sfuggirmi di mano. La vita da calciatore la immaginavo un po’ come quella che si vede sui giornali, stile Bobo-Vieri. In realtà sono molto pochi quelli che se la possono permettere. All’inizio pensavo che bastasse il minimo sforzo per poter diventare il tipo di giocatore da aperitivo e bella vita, invece le cose in campo non andavano granché bene. Ero molto preoccupato. Poi però è arrivata la stagione da capocannoniere in Serie C con il Lanciano….”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy