Calcio in tv: addio vecchio televisore e divano, adesso c’è impennata di ore streaming

Gli utenti seguono il calcio non più in tv

di Redazione ITASportPress
diritti tv

Sta cambiando rapidamente il modo di vedere le partite di calcio. La vecchia e cara tv sembra ormai superata dopo il lockdown e gli utenti guardano la Serie A in diretta streaming. C’è in atto un braccio di ferro tra la Lega di A e Sky ma si prevede che i prossimi mesi saranno decisivi per l’assegnazione dei diritti TV del campionato e di sicuro saranno stagioni rivoluzionarie a livello televisivo. Anche Amazon è interessato alla Serie A. Tutto nasce dalla sentenza del Consiglio di Stato che, ribaltando il verdetto del TAR, ha previsto il divieto di esclusiva a Sky sul web per i diritti TV. In estrema sintesi, nel prossimo bando della Lega Serie A (per il triennio 2021-2024) non sarà più possibile replicare lo schema attuale col quale Sky e Dazn si dividono la Serie A. E, soprattutto a livello di streaming online, si aprono nuovi spiragli. Il calcio va sempre in direzione wifi e il vecchio divano sarà sostituito dalla sdraio in spiaggia o dalla panchina della piazza. Sulla vicenda l’avv Di Cintio esperto di diritto sportivo ha detto: “L’impennata delle ore di streaming guardate dagli utenti durante il lockdown è clamoroso. Un miliardo e 300 milioni di consumi online: oltre il doppio rispetto all’anno precedente. La direzione che stanno prendendo i clienti è chiara. Ora servirà che anche i broadcaster e i grandi network si adeguino. L’indicazione, anche in ottica diritti tv nel mondo del calcio, è chiarissima”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy