ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL COMMENTO

Capello: “Ibrahimovic è giocatore e allenatore. Su Milan-Juventus…”

Capello

Parla l'ex mister

Redazione ITASportPress

L'ex allenatore Fabio Capello ha parlato a Sportweek presentando non solo la sfida di domenica sera in campionato tra Milan-Juventus ma anche uno degli attesi protagonisti della gara: ZlatanIbrahimovic.

Sulla partita: "Gara difficile da decifrare. Entrambe devono vincere. Il Milan deve stare attento: la Juve sta tornando concreta e sta ritrovando il suo spirito. Sarà un avversario scomodo, da studiare con attenzione. Io non accetto quelli che dicono: noi siamo noi e degli altri non ci interessa. E' un gravissimo errore di presunzione. Tutte le squadre hanno punti forti e deboli: devi conoscerli per poter colpire".

Capello ha poi detto la sua su Ibrahimovic e i ricordi alla Juve: "La Juve stimolò la sua competitività. Senza Calciopoli io e lui saremmo rimasti lì. Oggi è un giocatore-allenatore. Non è l'atleta di prima, ma porta esperienza". Ancora sullo svedese: "Ibra l'ho scelto io, lo scelsi quando ancora allenavo la Roma. Col pallone faceva ciò che voleva. Appena arrivai alla Juve chiesi a Moggi di prenderlo: rinforzare l'attacco volevo lui e soltanto lui. Non sapeva calciare in porta e staccare di testa: su questi due aspetti Italo Galbiati, il mio assistente tecnico, lavorò molto".

Ibrahimovic
tutte le notizie di