Carattere Milan: in dieci passa a Benevento e torna al comando

La squadra rossonera ha giocato una gara di grande orgoglio e generosità al Vigorito

di Redazione ITASportPress

Un Milan tutto cuore e orgoglio è passato al Vigorito battendo il Benevento con il punteggio di 2-0. Un match che ha dimostrato ancora una volta il carattere della squadra di Pioli che merita il comando in solitaria della classifica. Partita dai gran ritmi al Vigorito, i rossoneri passano in vantaggio su calcio di rigore al 15′ trasformato da Kessié. Il Benevento reagisce con un gran palo colpito da Roberto Insigne. Al 33′ l’espulsione di Tonali con decisione dell’arbitro corretta dal Var. A inizio ripresa il raddoppio capolavoro di Leao, poi un calcio di rigore sbagliato da Caprari e un altro legno, stavolta di Calhanoglu. Nel complesso successo del Milan arrivato dopo una prova di grande sacrificio che dimostra come questa squadra non molla mai.

Milan (Getty Images)

BENEVENTO-MILAN 0-2 

Marcatori: 15′ rig. Kessié (M), 49′ Leao (M)

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Letizia (39′ Improta), Tuia (62′ Foulon), Glik, Barba; Hetemaj (46′ Moncini), Schiattarella, Ionita; Insigne (82′ Sau), Caprari (82′ Di Serio); Lapadula. All. F. Inzaghi

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria (81′ Conti), Kjaer (81′ Kalulu), Romagnoli, Dalot; Tonali, Kessié; Brahim Diaz (36′ Krunic), Calhanoglu, Rebic (70′ Castillejo); Leao. All. Pioli

Ammoniti: Schiattarella (B), Calhanoglu (M), Dalot (M), Leao (M)

Espulso al 33′ Tonali (M)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy