Caso razzismo nei confronti di Balotelli, il Verona esclude Castellini dallo stadio per 10 anni

Caso razzismo nei confronti di Balotelli, il Verona esclude Castellini dallo stadio per 10 anni

“Espressioni gravemente contrarie ai nostri principi”

di Redazione ITASportPress

Il Verona prende posizione e agisce nei confronti di Luca Castellini, capo ultrà legato a Forza Nuova, che nelle scorse ore aveva espresso parole e considerazioni a sfondo razzista nei confronti di Mario Balotelli dopo i fatti del Bentegodi avvenuti nella gara tra Verona e Brescia.

COMUNICATO – Ecco il comunicato della società: “Verona – Hellas Verona FC comunica di aver adottato nei confronti del Signor Luca Castellini una misura interdittiva che, proporzionata alla gravità dei fatti, alla luce di quanto previsto dagli artt. 6 e 7 del Codice Comportamentale, essendosi trattato di un comportamento basato su considerazioni ed espressioni gravemente contrarie a quelle che contraddistinguono i principi etici ed i valori del nostro Club, prevede la sospensione di gradimento nei confronti del Signor Luca Castellini da parte di Hellas Verona FC sino al 30 giugno 2030″.

Con questo provvedimento, Castellini è stato interdetto dal Verona fino al 30 giugno 2030. Una presa di posizione importante e di condanna verso ogni forma di razzismo e discriminazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy