Caso Ronaldo, Agnelli è sicuro: “Nessun problema con la bolla”

Le dichiarazioni del numero uno dei bianconeri

di Redazione ITASportPress

La positività di Cristiano Ronaldo al Coronavirus spaventa il mondo del calcio. Il fuoriclasse portoghese ha scoperto di aver contratto il Covid-19 mentre era con la propria nazionale. In casa Juventus bisogna fare i conti con l’assenza del numero 7 per le prossime gare.

RASSICURAZIONE

Il presidente della Juventus Andrea Agnelli ha commentato questa situazione in conferenza stampa: “Come avviene in ogni finestra di rilascio dei giocatori per le Nazionali, lunedì, martedì e spesso anche il mercoledì sono liberi. Abbiamo lasciato scelta, non si sono rotte bolle. Bolle e balle qui sono resistenti. Da quando vanno a casa, sono liberi cittadini. I giocatori, quando le Nazionali chiamano, ci tengono: tutti noi sogniamo la Nazionale e resta vivo anche a chi ha 50-100 presenze in Nazionale, come Chiellini”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy