Caso Suarez, Codacons: “Fatto gravissimo. Presenteremo esposto alla Procura e alla Figc”

Si fa sempre più ingarbugliata la vicenda dell’esame di lingua italiana del calciatore

di Redazione ITASportPress
Cronaca Milano: bufera sulla Juventus in relazione al caso riguardante la cittadinanza italiana del calciatore uruguayano del Barcellona Luis Suarez.
Il Corriere della Sera scrive di nuove intercettazioni tra l’avvocato dei bianconeri, Maria Turco, ed il Direttore Generale dell’Università di Perugia, Simone Olivieri, in cui la prima chiedeva di accelerare i tempi dell’esame dell’uruguayano dietro un corrispettivo, che sarebbe la promessa dell’Avvocatessa di portare a Perugia altri giocatori stranieri in futuro per svolgere l’esame.
La Guardia di Finanza starebbe già indagando ipotizzando il reato di corruzione.
Codacons: “Fatti gravissimi che dovrebbero avere un riscontro della giustizia, non solo ordinaria, qualora emergessero dalle indagini responsabilità dei soggetti coinvolti, ma anche sportiva. Afferma il Presidente del Codacons, Marco Donzelli – Come noto l’articolo 32 del Codice di Giustizia Sportiva, in materia di tesseramenti, prescrive che tutti i tesserati che “tentino di compiere ovvero consentano che altri compiano atti volti ad ottenere attestazioni o documenti di cittadinanza falsi o comunque alterati al fine di eludere le norme in materia di ingresso in Italia e di tesseramento di calciatori extracomunitari, ne sono responsabili applicandosi le sanzioni di cui ai successivi commi 8 e 9”.
Chiediamo e domandiamo chiarezza, per questo motivo presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica ed uno alla F.IG.C.”
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy