Cassano contro Wanda Nara: “Tutto questo creato da lei. All’Inter non sono pazzi. E sulla Juventus…”

Cassano contro Wanda Nara: “Tutto questo creato da lei. All’Inter non sono pazzi. E sulla Juventus…”

“Contro l’Atletico Madrid se si segna subito la partita può cambiare…”

di Redazione ITASportPress

Non smette mai di stupire con le sue dichiarazioni. Antonio Cassano, ospite della trasmissione televisiva di Canale 5 Tiki Taka, parla dei temi caldi del calcio nostrano soffermandosi in modo particolare sulla vicenda Icardi-Inter, ma anche sulla Juventus, prossima all’impegno di Champions League, e sul Milan, terzo in campionato, dopo aver scavalcato proprio i cugini nerazzurri.

CHE ATTACCO – Da interista, FantAntonio parla subito delle vicende nerazzurri e lancia un pensate attacco a Wanda Nara, moglie e agente di Icardi: “Wanda con le sue dichiarazioni e i tweet social ha creato terra bruciata intorno a Icardi. È Wanda che ha creato questo disastro e lo ha messo in difficoltà. Parla troppo sui social: parla di Spalletti, poi della squadra. Si creano dei problemi. Se gli hanno tolto la fascia ci sarà un motivo, all’Inter non sono pazzi”.  “Il problema fisico di Icardi? Io le sceneggiate le facevo a 20 anni. Adesso siamo ad un punto di non ritorno, deve giocare. Il dolore al ginocchio prima non era così grave e giocava, e ora che gli hanno tolto la fascia è tornato infortunato?. Ma per favore. Se Spalletti ha fatto così con Icardi, un motivo c’è. E se non torna a giocare, a giugno deve andare via”.

JUVENTUS E MILAN – Non poteva mancare anche un commento su Juventus e Milan. Cassano parla subito dei rossoneri, terzi in classifica grazie al grande lavoro del tecnico: “Devo fare un grande complimento a Gattuso, che è quello di aver recuperato Bakayoko. Tre-quattro mesi fa, tutti dicevano che era uno scarpone. Suso in difficoltà? Giocatori così li recuperi facendoli giocare”. Infine, sulla Juventus uscita vincitrice dalla gara contro il Napoli: “Il fallo su CR7? Per me non era rosso”. “Champions? Allegri è un allenatore che ti lascia molto tranquillo, è intelligente, lavora sulla testa. L’Atletico Madrid è un osso duro, ma se riescono a fare gol subito la partita può cambiare. Se segnano subito possono cambiare il risultato, altrimenti diventa dura”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy