Cessione Sampdoria, Ferrero perentorio: “Vialli? Non ci sarà secondo incontro”

Cessione Sampdoria, Ferrero perentorio: “Vialli? Non ci sarà secondo incontro”

“La trattativa termina qui”

di Redazione ITASportPress
Ferrero

Arrivano segnali davvero negativi da New York sul fronte cessione Sampdoria. L’incontro che avrebbe potuto sancire la vendita della società blucerchiata al gruppo capitanato da Gianluca Vialli non è andato come si sperava.

Lo ha annunciato lo stesso presidente Massimo Ferrero che, intercettato da Il Secolo XIX, si è lasciato andare a poche, ma dure, dichiarazioni: “Non ci sarà un secondo incontro”.

MALISSIMO – Secondo le indiscrezioni, Ferrero, che ha raggiunto New York insieme al vicepresidente vicario Paolo Fiorentino e a due collaboratori, il commercialista Gianluca Vidal e l’avvocato Deanna Richardson, avrebbe ricevuto un’offerta insufficiente da circa 50 milioni più debiti. Cifra ben lontana dalle aspettative del patron blucerchiato. La sua reazione, infatti, non è stata delle migliori: “Com’è andata? Malissimo. Non ci sarà un secondo incontro. La trattativa termina qui!”. Parole che non lasciano spazio ad interpretazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy