Cori razzisti contro Ronaldo Vieira, il Giudice Sportivo dispone un supplemento d’indagine

Cori razzisti contro Ronaldo Vieira, il Giudice Sportivo dispone un supplemento d’indagine

L’episodio si è consumato domenica a Marassi

di Redazione ITASportPress

Abbiamo raccontato del triste episodio dei cori razzisti nei confronti del centrocampista della Sampdoria Ronaldo Vieira durante la partita giocata domenica pomeriggio al Ferraris contro la Roma. Incriminati dei tifosi giallorossi, il club ha chiesto scusa per quanto accaduto. E il Giudice Sportivo di Serie A? Ha disposto un supplemento d’indagine, poiché ritenuto corretto fare tutti gli accertamenti del caso prima di provvedere in sanzioni particolari.

Ecco esattamente quando comunicato dal Giudice Sportivo a riguardo:

“Considerato che, in relazione ai cori di cui è stato oggetto il calciatore Viera Nan Ronaldo Augusto durante la gara, e a cui fa cenno anche il Direttore di gara su segnalazione del Quarto Ufficiale, a sua volta informato dal Responsabile dell’Ordine pubblico, è necessario che, al fine di calibrare la responsabilità della Società per come prevista nel nuovo CGS (artt. 6,7,28), anche in attesa dell’adozione dei nuovi modelli organizzativi e gestionali, debba emergere, anche in relazione all’applicazione dell’art. 29 lettera c) CGS, il comportamento fattivamente collaborativo della Società stessa nell’identificazione dei responsabili ai fini della conseguente adozione da parte degli Organi competenti delle misure interdittive dell’accesso agli impianti, dispone accertamenti supplementari a cura della Procura Federale in ordine all’acquisizione degli elementi sopra indicati“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy