Cori razzisti, non solo Koulibaly: la Serie A non è nuova a certi episodi

I fatti di razzismo hanno già colpito l’Italia

di Redazione ITASportPress

KOULIBALY

Koulibaly

I vergognosi cori razzisti di cui è stato vittima Koulibaly nel corso di Inter-Napoli sono, purtroppo, solo l’ultimo di una serie di casi che hanno macchiato, e continuano a farlo, l’Italia e i nostri campionati. Come detto, quello che è accaduto nel giorno di Santo Stefano al centrale senegalese, non è il primo caso. Anzi. Lo stesso giocatore del Napoli era già stato protagonista il 3 febbraio 2016, quando all’Olimpico di Roma, durante Lazio-Napoli, l’arbitro fu costretto ad interrompere la gara per alcuni minuti a causa dei continui insulti razzisti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy