Coronavirus, Tavecchio: “Impensabile non giocare più”

Coronavirus, Tavecchio: “Impensabile non giocare più”

L’ex presidente della FIGC ha parlato in merito alla situazione in cui versa il calcio italiano.

di Redazione ITASportPress

Carlo Tavecchio è stato per tre anni presidente della Figc, dal 2014 al 2017, anno in cui l’Italia venne sconfitta dalla Svezia negando agli azzurri la gioia di partecipare al mondiale di Russia del 2018. L’ex numero uno della federazione ha parlato a riguardo dell’attuale situazione del nostro campionato.

IMPENSABILE NON GIOCARE – Ospite ai microfoni di Radio Marte Tavecchio si è espresso così sulla questione: “E’ difficile capire cosa accadrà col campionato. L’emergenza Covid è molto forte in tre regioni, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna. Parliamo di due/terzi della serie A. Ci saranno tante restrizioni. Mi piace la proposta di Galliani e prolungherei considerando l’anno solare per chiudere la stagione. Il Var? E’ un discorso globale che riguarda pure gli spogliatoi dei calciatori ovviamente, quindi servirebbe un approccio complessivo sul problema. Bisogna trovare un compromesso nel tempo. Non si può pensare di non giocare più a calcio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy