Cristiano Ronaldo, dalla Spagna nuovi veleni sulla vita privata

Il portoghese viene accusato di stupro

di Redazione ITASportPress

Dalla Spagna arrivano notizie che sicuramente non faranno piacere all’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo. Come riporta calciomercato.com nuove accuse di stupro per il portoghese, e potrebbe riaprirsi il caso Kathryn Mayorga. CR7 era stato dichiarato innocente in seguito alle accuse avanzate dalla modella statunitense ma, riferisce Deportes Cuatro, un nuovo esame può rimescolare le carte.

UN TEST – Come si legge infatti, tutto ruota attorno ai 300mila euro che Ronaldo pagò a Mayorga per mantenere la segretezza dell’accaduto, che risale a una notte a Las Vegas nel giugno 2009. La modella e i suoi legali intendono dimostrare che, nel momento in cui ha firmato questo accordo, Kahtryn non stava bene mentalmente. Pertanto, si sottoporrà a un esame di capacità mentale con il quale intende dimostrare di non conoscere tutti i termini di contratto o le conseguenze derivanti dall’accettare quei 300mila euro nel 2010. Mayorga dovrà comparire in un tribunale di Las Vegas con l’esito del test e, qualora il giudice accolga il rapporto, Ronaldo dovrà affrontare una nuova udienza pubblica. CR7 si concentra sul campo e lascia al lavoro la sua squadra di avvocati che, riferisce Deportes Cuatro citando fonti vicine ai legali, sottolineano di aver già provato con tutti i mezzi possibili la capacità mentale di Kathryn Mayorga al momento dell’accettazione dell’accordo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy