Crotone, retroscena Zenga: costringe dipendenti della Roma a cambiare hotel

Crotone, retroscena Zenga: costringe dipendenti della Roma a cambiare hotel

I media ufficiali giallorossi nello stesso albergo dei pitagorici. E il tecnico milanese li allontana…

di Redazione ITASportPress

L’addio a sorpresa di Davide Nicola, artefice della clamorosa rimonta salvezza della scorsa stagione, non ha influito più di tanto sulle prestazioni e sui risultati del Crotone, che comunque ha dimostrato spesso e volentieri, anche contro squadre più blasonate (vedi il 4-1 alla Sampdoria), di essere avversario meritevole di assoluto rispetto.

L’UOMO RAGNO – Per quanto visto finora, la scelta di affidare la panchina a Walter Zenga è stata assolutamente azzeccata visto che entusiasmo, grinta e voglia di lottare su ogni pallone non sono mai mancate. Questo perché probabilmente l’Uomo Ragno ha saputo lavorare molto sul concetto di gruppo, cercando di blindarlo dai fattori esterni…

“VIA LA ROMA DALL’HOTEL” – A proposito di fattori esterni, Il Tempo ha svelato un curioso retroscena a riguardo. A poche ore dal fischio d’inizio del match di domenica scorsa, all’Hotel Helios era presente sia la squadra calabrese che ben diciotto dipendenti della Roma: membri dei media ufficiali. I dipendenti giallorossi avevano iniziato a registrare in anticipo i propri servizi, riducendo al minimo il possibile fastidio arrecato ai padroni di casa, ma questo non è bastato e così l’ex portiere ha invitato gli organi dell’informazione capitolina a cambiare albergo in modo tale da evitare qualsiasi forma di “convivenza” con gli avversari.

PARAGONE – Il tutto è accaduto nella stessa struttura che proprio Nicola, lo scorso anno, non ebbe problemi a condividere con gli esponenti della squadra ai tempi allenata da Luciano Spalletti, con tanto di lunghe chiacchierate tra le parti.

MORALE DELLA FAVOLA – Alla fine, però, l’iniziativa del tecnico milanese dei pitagorici non ha portato i suoi frutti: con un gol per tempo (Stephan El Shaarawy e Radja Nainggolan) la formazione di Eusebio Di Francesco ha espugnato comunque lo Scida.

Zenga, che lite con Varriale!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy