Crotone, Stroppa verso la Juventus: “Loro con tanti assenti? C’è da sgranare gli occhi a vedere chi può scendere in campo…”

“Felice per i 1000 tifosi allo stadio. Sarà nota positiva”

di Redazione ITASportPress
Stroppa

Giovanni Stroppa è pronto a trascinare il suo Crotone nel match di Serie A contro la Juventus valido per la quarta giornata di campionato. Alla vigilia della gara, il tecnico ha presentato il match di sabato sera nel corso della consueta conferenza stampa.

Crotone-Juventus: parla Stroppa

Stroppa, getty images

Sul momento della squadra, Stroppa ha commnetato: “Queste due settimane sono andate sulla falsariga delle precedenti perché i nuovi arrivati si sono allenati negli ultimi giorni e non abbiamo avuto a disposizione i nazionali, non abbiamo lavorato al completo, ma ci siamo comunque allenati bene. Mi viene da dire in questo momento di continuare a fare ciò che stiamo facendo, tendendo contro delle cose belle e meno belle. I nuovi? Non lo so, ho qualche dubbio e lo tengo fino a domani”.

Sul ritorno dei tifosi: “Sono 1000 e per adesso dobbiamo accontentarci. Sarà sicuramente bello e sarà una nota positiva della partita”.

Ancora sulla squadra e la crescita del gruppo: “Con il Sassuolo la qualità dei calciatori espressa è stata di ottimo livello, dispiace non aver concretizzato quanto abbiamo creato, purtroppo ciò che abbiamo fatto nel finale ci ha fatto fare la figura degli ingenuotti e questo mi dispiace per la prestazione offerta dalla squadra”.

E sull’emergenza coronavirus: “Che idea mi son fatto del Covid-19? Non so rispondere perché è una situazione difficile. Non riesco a trovare la soluzione giusta. Si è parlato del metodo nba, ma non sarebbe facile da gestire”.

Sulla Juventus: “Tanti assenti? Si parla degli assenti, ma se guardo la formazione che potrebbe scendere in campo c’è solo da sgranare gli occhi”, ha commentato Stroppa. “Sono i campioni, la squadra da battere e hanno dei fuoriclasse. Sono i più forti in tutti i sensi. Noi dobbiamo pensare a fare la partita perfetta per fare risultato. Servirà attenzione e dovremo dare quel qualcosa in più. Visto che le nostre prestazioni sono in crescita possiamo farlo. Mai come domani sera bisogna stare attenti a qualsiasi giocata”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy