D’Aversa: “Il settimo posto merito solo dei ragazzi. Caprari? Il club sa cosa voglio”

D’Aversa: “Il settimo posto merito solo dei ragazzi. Caprari? Il club sa cosa voglio”

L’allenatore del Parma ha parlato al termine della sfida vinta contro il Lecce

di Redazione ITASportPress
D'Aversa

Un 2-0 è il giusto modo per ripartire dopo il pesante 5-0 di Bergamo contro l’Atalanta e Roberto D’Aversa, allenatore del Parma, è senza dubbio contento della vittoria dei suoi contro il Lecce: “I complimenti per il settimo posto li giro ai ragazzi, hanno fatto un girone d’andata straordinario. Fatto punti importanti, nei momenti di difficoltà si sono compattati, anche per le assenze pesanti che abbiamo avuto”.

VOLTATA PAGINA – “Rispetto al passato non ci siamo mai guardati dietro, dopo questa partita allo stesso modo nonostante il 5-0 subito contro l’Atalanta. Solo perché si chiama Atalanta la si sottovaluta, ma è fortissima e ha passato un turno di Champions, fermando anche l’Inter. Sicuramente oggi i ragazzi sono andati in campo per cercare un riscatto personale dopo che a Bergamo ci siamo fatti vedere solo 15′.”

MERCATO – “Caprari? Con gli infortuni Scozzarella e Grassi è dura. Oggi ho schierato Kurtic perché eravamo contati. Il ds sa cosa voglio, ma dovrà fare le sue valutazioni in base alle risorse finanziarie che si ha. Io penso al campo e a preparare la sfida di Coppa Italia contro il Parma”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy