De Zerbi: “Se vogliamo chiudere il campionato dobbiamo rinchiuderci in una bolla”

Il tecnico del Sassuolo ha parlato della delicata questione Covid

di Redazione ITASportPress

“Se vogliamo chiudere il campionato dobbiamo rinchiuderci in una bolla”. È deciso e netto il parere di mister Roberto De Zerbi, il tecnico del Sassuolo ha parlato a Radio Deejay delle possibili soluzioni da mettere in attuo per terminare il campionato senza troppi problemi.

“DENTRO LA BOLLA”

De Zerbi, getty images

“I calciatori e gli addetti a lavoro devono prendere le giuste precauzioni ma tanti di noi hanno figli che vanno a scuola –  ha precisato l’allenatore del Sassuolo. Io quando torno a scuola i miei figli li bacio, loro hanno 15 e 17 anni, escono e non sai cosa fanno. Se si vuole portare a termine il campionato l’estrema soluzione è chiuderci in una bolla come l’NBA. Siamo professionisti, amiamo quello che facciamo. A noi manca il calcio con il pubblico, quello vero, ma oggi questo è quello che si può fare, anche andare in ritiro forzato a tempo indeterminato, se serve per continuare va bene. I protocolli vanno bene, secondo me i controlli devono essere 2 a settimana, anche se è un peso a livello economico. I protocolli vanno bene, lo scorso anno abbiamo portato a termine il campionato. Non è tanto il protocollo ma è capire come andrà la soluzione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy