Elmas, l’agente: “In Nazionale può essere l’erede di Pandev. Napoli? Crede possa lottare per lo scudetto…”

Elmas, l’agente: “In Nazionale può essere l’erede di Pandev. Napoli? Crede possa lottare per lo scudetto…”

“Ancelotti lo ha voluto fortemente”

di Redazione ITASportPress

George Gardi, agente del centrocampista del Napoli Elijf Elmas, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo del suo assistito in ottica club azzurro ma anche di Nazionale con la quale è stato assoluto protagonista nell’ultima gara in cui la Macedonia ha sconfitto la Slovenia grazie ad una sua doppietta.

NAZIONALE – “La doppietta in Macedonia-Slovenia? Elmas era molto contento. Si trattava di una gara decisiva e si giocavano le ultime chance, era felice ma già concentrato per la prossima sfida. Può essere l’erede di Pandev, è il giocatore di maggior talento e personalità nella Macedonia. In una partita decisiva ieri è emerso come il grande protagonista”, ha detto il procuratore di Elmas.

NAPOLI – E sulla Serie A e l’ambientamento del calciatore: “Il calcio italiano è differente, è tutto nuovo ma si sta ambientando. Ha un allenatore che sa insegnargli ogni aspetto e ogni giorno si migliora. È molto contento della sua scelta di essere venuto al Napoli. Ancelotti è quello che ha spinto di più per averlo e credeva da subito di potergli affidare un ruolo, è stato determinante. È un giocatore moderno, e i giocatori moderni devono essere capaci di sapersi muovere in più ruoli. Con la nazionale a un certo punto ha fatto anche la seconda punta, con movimenti alla Mertens. A lui piace giocare vicino alla porta, ma è felice anche nel ruolo in cui lo sta impiegando l’allenatore. Potrebbe essere anche il nuovo regista del Napoli, assolutamente, specialmente se Ancelotti fosse dello stesso avviso. Le prime difficoltà? C’è tempo per recuperare, siamo solo all’inizio: Elmas crede che la squadra possa lottare per il titolo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy