Empoli, Corsi: “Dobbiamo superare la paura. Sarri? Ci sentiamo raramente…”

“Purtroppo non siamo solidi come all’andata, quindi dobbiamo recuperare proprio questo aspetto”

di Redazione ITASportPress

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, è stato intervistato dai microfoni di Sky Sport. La squadra toscana riceverà il Napoli nel lunch match della 29/a giornata del campionato di Serie A; queste le dichiarazioni rilasciate: “Salvezza? Sappiamo che dovremo giocarcela fino alla fine, sperando magari di arrivare a Palermo tranquilli. In ogni caso ci sarà da combattere. Le cinque sconfitte sono pesanti, ma non quelle contro Inter, Juventus e Lazio perché parliamo di squadre nettamente superiori alla nostra. Ma sappiamo che siamo un gruppo unito, contro i biancocelesti lo abbiamo dimostrato. Purtroppo non siamo solidi come all’andata, quindi dobbiamo recuperare proprio questo aspetto. In questo momento c’è paura, dobbiamo superarla. Questa è la cosa peggiore”.

SARRI –  “Un periodo bellissimo durato tre anni. Se ci sentiamo ancora? Raramente, questo mi dispiace. Il 99% della sua vita è rappresentato dal calcio. Sicuramente gli azzurri non ci sottovaluteranno, ma prepareranno al meglio questa sfida”.

SPALLETTI“È un grande allenatore, bravissimo a gestire ogni questione. Purtroppo ha contro parte dell’ambiente, gli tocca spesso fare il dirigente, anche perché la dirigenza della Roma parla poco dal punto di vista della gestione. Non sarebbe male se ci fosse qualcuno in grado di dargli una mano. Le ultime non mi sembrano nuove positive in ottica futura. Un addio alla Roma a fine stagione? Gli atteggiamenti, gli eventi e le situazioni non fanno pensare a nulla di buono. La Roma dovrebbe ricordarsi in che condizioni era la squadra prima del suo arrivo: una squadra morta fisicamente parlando e allo sbando. Nel calcio non esiste memoria. Lui è sicuramente uno dei migliori allenatori in Italia, gli auguro il meglio. Estero? Non saprei al momento. Credo Luciano possa essere la prima alternativa di Allegri per la Juventus, ci andrebbe sicuramente. Comunque i bianconeri potrebbero pensare anche a Sarri”.

DI NATALE “Futuro da allenatore? Dovrà valutare lui, ci sentiamo spesso, ma parliamo della quotidianità, non del domani. Magari a breve avrà le idee più chiare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy