Empoli, il presidente Corsi avvisa il Napoli: “Vogliamo fare un figurone”

Empoli, il presidente Corsi avvisa il Napoli: “Vogliamo fare un figurone”

I toscani ospiteranno mercoledì i partenopei

di Redazione ITASportPress
Corsi

Dopo l’amara sconfitta con la Juventus di sabato scorso, arrivata al termine di una gara ben giocata, l’Empoli tornerà in campo mercoledì alle 19 ospitando il Napoli. Altro match sulla carta proibitivo, ma i toscani, al terzultimo posto in classifica, vogliono quanto meno cercare di rendere la vita complicata alla formazione di Carlo Ancelotti, come ha sottolineato il presidente Fabrizio Corsi ai microfoni di Radio CRC.

SPERANZA – “Non sono preoccupato per la partita, sappiamo che sarà difficile ottenere un risultato positivo, ma cercheremo di fare in ogni caso un figurone. La nostra speranza è quella di trovare un Napoli magari un po’ stanco e svagato”.

ROSA – “Abbiamo quattro calciatori che potrebbero giocare nel Napoli, nell’Inter o nella Roma: penso a Di Lorenzo, Bennacer, Krunic e Traoré. Il caso Fiorentina sull’ivoriano? Il giocatore ha avuto l’idoneità sportiva, ma i viola vogliono approfondire la cosa a giugno. C’è un eccesso di scrupolo, ma è un affare che si farà”.

ANDREAZZOLI – “Ad un certo punto giocavamo bene, ma non ottevamo risultati. L’idea era quella di passare a un calcio più provinciale, ma alla fine avevamo di nuovo bisogno di Aurelio per ridare convinzione alla squadra. Ho visto Frosinone-Spal e sembrava un anticipo di B, mentre noi esprimiamo un certo livello di calcio contro Inter e Juventus…”.

BENNACER – “È molto forte malgrado sia solo un 97′. Il Napoli è interessato, così come la Roma e l’Inter”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy