Figc, Gravina: “La speranza è di far tornare a gennaio i tifosi allo stadio ma…”

Il numero uno della Federcalcio è giunto a fine mandato ma si ricandida

di Redazione ITASportPress

Da tempo si parla di riforme nel calcio e oggi alla luce delle tante difficoltà che ha creato il Covid, queste sono più imprescindibili. Ma le istituzioni del calcio non sempre sono d’accordo e spesso litigano pensando più al proprio orticello.

Gravina presidente Figc Getty Images

Il presidente della Figc Gabriele Gravina in una intervista al Messaggero ha parlato anche del ritorno dei tifosi allo stadio pur non nascondendo l’amarezza per alcune critiche sul suo operato giunto a fine mandato: “Sono stato deluso dagli attacchi precostituiti e faziosi. La soddisfazione, aver dimostrato che il calcio è migliore di come spesso viene dipinto. Mia speranza è di far tornare i tifosi allo stadio a gennaio ma al momento però non ho indicazioni da parte del Governo. Ogni decisione andrà condivisa e valutata in base al contenimento del virus”. Riforma dello sport: “ho sempre avuto un rapporto di grande rispetto e collaborazione con il ministro, per questo ho segnalato con tempestività tutte le criticità dei decreti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy