Frosinone, Baroni sfida la Sampdoria: “Difendersi non serve, vogliamo attaccare e fare la partita”

Frosinone, Baroni sfida la Sampdoria: “Difendersi non serve, vogliamo attaccare e fare la partita”

“Non possiamo pensare di difendere il risultato”

di Redazione ITASportPress

Conferenza stampa anticipata per mister Marco Baroni, allenatore del Frosinone. I ciociari, dopo la vittoria sul Bologna e il ko di misura contro la Lazio, si apprestano ad affrontare la Sampdoria nel match di domenica pomeriggio.

Il tecnico ha presentato la sfida contro i blucerchiati a Marassi davanti ai media presenti. Ecco le sue parole:

ASSENTI – “Se ci saranno Ariaudo, Simic, Brighenti e Ghiglione e Pinamonti? Confermo le defezioni, mentre per quanto riguarda Pinamonti ancora oggi aveva qualche linea di febbre e non lo abbiamo fatto venire all’allenamento. Contiamo domani di averlo a disposizione tra i convocati”.

MOTIVATI – “Noi dobbiamo crescere in due cose: nel gioco, nella gestione della palla e poi dobbiamo crescere proprio nella rabbia, nella pressione sugli avversari. Non dobbiamo dare modo a giocatori importanti di fare giocate facili. Non ce lo possiamo permettere, nessuna squadra in A può permetterselo. Figuriamoci il Frosinone. Quindi, tanta voglia e poi questa determinazione di portare pressione ed accettare l’uno contro uno che dobbiamo necessariamente accrescere nel nostro bagaglio”. “Scendere in campo con coraggio e follia? Non c’è altra soluzione, non ne vedo una diversa. Non è possibile pensare di giocare, sia in casa che fuori, pensando di difendere il risultato. Dobbiamo trovare un po’ di equilibrio, stare più alti e fare la partita, contrattaccare. Perché quando la squadre crea preoccupazione, cambia anche l’atteggiamento degli avversari”.

AVVERSARIO – “La Sampdoria concede molto? Concede tanto no. Concede, sì. Gioca un calcio offensivo, ha tante soluzioni in avanti, ha mezz’ali brave ad inserirsi. Il profilo offensivo è il pericolo maggiore per cui noi dovremo fare una partita non esclusivamente difensiva. Dobbiamo rispondere, il Frosinone può attaccare, ha nelle corde questa caratteristica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy