Frosinone, Longo: “Con la Juventus motivazioni a mille. Dobbiamo rimanere in partita”

Frosinone, Longo: “Con la Juventus motivazioni a mille. Dobbiamo rimanere in partita”

Le parole del tecnico dei ciociari in vista della sfida contro i bianconeri

di Redazione ITASportPress

Vigilia di campionato per il Frosinone di Moreno Longo che domenica sera alle 20,30 sarà impegnato nella difficile sfida contro la Juventus di Massimiliano Allegri. I ciociari, fermi a quota 1 punto in classifica, si apprestano ad ospitare i campioni d’Italia in carica, nonché primi in campionato in questo avvio di stagione. Ecco quanto dichiarato dall’allenatore nella sala stampa della Città dello Sport di Ferentino nella consueta conferenza stampa:

SEMPRE IN PARTITA – “Serviranno motivazioni a mille contro la Juventus. Non possiamo aspettare la Juve, stiamo in Serie A. Deve essere la nostra Champions League, il nostro Mondiale. Non voglio scusanti, dobbiamo diventare squadra. Nelle difficoltà dobbiamo unirci, non slegarci. Il fondamentale è rimanere sempre in partita”.

PROBLEMA GOL – Il Frosinone è ancora a quota zero gol segnati in questo avvio di campionato, un vero e proprio problema per una squadra che intende salvarsi: “Assolutamente, ma non è un problema solo degli attaccanti. Contro la Samp abbiamo fatto bene per venticinque minuti, ma dovevamo attaccare con più uomini. Ci vuole equilibrio, ma allo stesso tempo dobbiamo osare”.

RIPARTIRE – “Il momento è difficile, ma non dobbiamo piangerci addosso. Ripartiamo dai minuti positivi proposti contro i blucerchiati. Dobbiamo lasciarci alle spalle le cose negative delle scorse settimane. Abbiamo analizzato gli errori, ma serve la forza di superare le situazioni negative. Ad oggi il Frosinone è alla ricerca di un momento positivo, per iniziare ad avere fiducia”.

CHI GIOCA – “Se ci saranno cambi? Sì, sono sincero. Non saranno, però, cambi dovuti a situazioni particolari o a colpe”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy