Frosinone, Longo: “Serve continuità. Voglio una squadra affamata. Parma? Avversario difficile con giocatori importanti…”

Frosinone, Longo: “Serve continuità. Voglio una squadra affamata. Parma? Avversario difficile con giocatori importanti…”

“Non dobbiamo dare al Parma la possibilità di sfruttare le ripartenze, loro lavorano sul tuo errore in fase di impostazione per poi attaccare”

di Redazione ITASportPress

Moreno Longo, allenatore del Frosinone, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del delicato impegno contro il Parma. Dopo il successo ottenuto sulla Spal, i ciociari puntano a confermare quanto di buoni visto negli ultimi novanta minuti. Il tecnico gialloblù ha presentato così la sfida delle 15 valida per l’11^ giornata di campionato:

MOMENTO – “Contro la Spal avevamo bisogno di una vittoria, c’era un pizzico di scoramento nella testa dei giocatori, adesso abbiamo maggior fiducia ma non dobbiamo fermarci ed andare avanti con le stesse motivazioni. Dobbiamo lavorare sulla continuità, sarebbe troppo importante uscire da Parma con una prestazione positiva e magari con un ottimo risultato”. “Bisognerà fare una partita matura. Sarà fondamentale avere l’attenzione di Ferrara ma non dobbiamo accontentarci di quella prestazione e dobbiamo cercare di migliorare ed alzare l’asticella. Voglio vedere una squadra affamata”.

AVVERSARIO – “Affrontiamo un avversario difficile. Non dobbiamo dare al Parma la possibilità di sfruttare le ripartenze, loro lavorano sul tuo errore in fase di impostazione per poi attaccare a campo aperto con giocatori importanti, come Gervinho, Siligardi ma anche Ceravolo e Inglese, che ieri ha lavorato con la squadra”. Il Parma non è una squadra offensiva perché difende sempre con dieci uomini dietro la linea del pallone. Noi dobbiamo lavorare bene in tutti i reparti, soprattutto in difesa con le marcature preventive. Il Parma non è solo Gervinho ma anche una difesa molti solida. Questa partita avrà un tema tattico diverso perche il Parma ci aspetterà e noi dobbiamo fare una partita intelligente

CHI GIOCA – “Molinaro è rientrato ed è a disposizioni ma Beghetto ha fatto bene contro la Spal. Ci teniamo questo dubbio. Maiello ha superato tutti i fastidi ma ragioniamo anche se inserire un giocatore di maggior dinamismo come Gori. Vediamo. Voglio dare continuità anche dal punto di vista tattico. Indisponibili Ardaiz e Hallfredsson”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy