ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A

Genoa, addio Preziosi: lunedì si chiuderà la gestione più lunga nella storia

Genoa 777 Partners (getty images)

Il closing è previsto per lunedì prossimo

Redazione ITASportPress

E' iniziata oggi con la prima seduta di allenamento, l'avventura al Genoa di Andriy Shevchenko. Il tecnico ucraino prepara la sfida contro la Roma ma deve fare i conti con l'infermeria visto che Fares, Vanheusden e Maksimovic non saranno della partita. Possibili i rientri di Bani e Hernani e quello di Destro. Shevcenko accompagnato dall’amministrazione delegato Alessandro Zarbano ha pure visitato le strutture di Pegli e la sede. Manca solo la presentazione che sarà mercoledì alle 14 probabilmente al Ferraris. Intanto lunedì ci sarà il closing con il passaggio del 99,9 per cento delle quote del Genoa dal presidente Enrico Preziosi agli americani di 777 Partners. A quel punto, la cessione del Genoa potrà dirsi ufficialmente conclusa. Una trattativa lunga e complessa, iniziata nella scorsa primavera e che ha poi avuto un’accelerazione prima dell’estate. I nuovi padroni del Genoa, come da loro dichiarato all’ingresso nel Genoa, verseranno nuovi capitali nel club (la scelta di puntare su un big come Shevchenko per la panchina ne dà già l’esatta dimensione), assumendosi inoltre «alcune passività correlate» scrive oggi la Gazzetta dello Sport. Il presidente uscente Enrico Preziosi rimarrà comunque vicino al suo Genoa: innanzitutto mantenendo un posto nel nuovo Consiglio di Amministrazione, con una specifica delega ai rapporti istituzionali, in particolare con la Lega Calcio, anche per la sua quasi trentennale esperienza nel calcio. Quella di Preziosi (18 anni e mezzo) è stata la più lunga gestione nella storia del Genoa, che lui rilevò nel 2003 salvandolo dal fallimento.

 Preziosi (Getty Images)

 

tutte le notizie di