Genoa, Behrami: “Qui per dimostrare di non essere finito”

Genoa, Behrami: “Qui per dimostrare di non essere finito”

Il centrocampista tra lockdown e ripartenza del campionato

di Redazione ITASportPress
Behrami

Valon Behrami si racconta e lo fa ai microfoni di Genoa Channel. Il centrocampista del Grifone ha affrontato diverse tematiche: dal lockdown a causa del coronavirus, fino alla sua scelta di tornare al Genoa e, ovviamente, alla ripresa del campionato.

AL GRIFONE – “Tornare al Genoa è stata una grandissima opportunità dopo sei mesi difficili. Sinceramente volevo dimostrare che non ero ancora finito. Ho voglia di conquistare la fiducia dei miei compagni, e perché no, per l’esperienza, anche diventare un perno a cui aggrapparsi nei momenti difficili. Non parlo solo del campo, ma anche fuori”. Messaggio chiaro ai colleghi e al mister Nicola col quale ha ammesso di aver avuto anche qualche piccolo dissapore prima di arrivare ad un ottimo rapporto: “Con mister Nicola ho un ottimo rapporto, nato da una piccola discussione. Lui mi diceva quello che pensava, e io viceversa, entrambi abbiamo capito di parlare con persone oneste. Nel calcio è importante”.

HOBBY – Un pensiero, infine, anche sul lockdown che ha permesso a Behrami di dedicarsi a qualche sua passione: “Durante il periodo di lockdown per me è stato fantastico scoprire il giardinaggio, capire come curare il giardino oppure come ripitturare una stanza. All’inizio non si ha idea di come partire, poi qualcosa è uscito bene qualcos’altro un disastro”, ha concluso il centrocampista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy