Genoa, Criscito: “Ero sicuro di trasformare il rigore. L’addio di Piatek ha pesato”

Genoa, Criscito: “Ero sicuro di trasformare il rigore. L’addio di Piatek ha pesato”

Le parole del capitano rossoblù dopo il pari col Cagliari

di Redazione ITASportPress

Un gol, quello su rigore al minuto 89 nell’1-1 con il Cagliari, pesantissimo da parte di Criscito, che tiene vive le speranze di salvezza per il Genoa. In caso di successo dell’Empoli domani contro il Torino, però, i rossoblù scenderanno in zona retrocessione e tutto si deciderà negli ultimi 90′ del campionato. Queste le dichiarazioni del capitano ex Zenit a Sky Sport: “Rigore importante, ero sicuro di far gol. Ho detto di no a Sanabria pur di batterlo io, dopo che lui aveva sbagliato con la Roma. Guardando alla prestazione credo che siano due punti persi, ma come spesso capita fatichiamo a segnare. Il punto può far la differenza, speriamo bene per l’Empoli domani. Il gruppo è fantastico, tutti pronti a dare il 100%. Speriamo di concludere bene il campionato, fino a gennaio abbiamo fatto molto bene”.

E ancora: “Probabilmente sì, anche la cessione di Piatek ha inciso sul nostro rendimento. D’altronde faceva quasi reparto da solo. Sanabria quando è arrivato ha fatto molti gol, ma un problema al ginocchio lo ha frenato. Non c’è paura, ma solo un po’ di preoccupazione. L’importante è giocarsela al massimo, fino alla fine, fino all’ultima giornata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy