Genoa, Criscito: “Ponte Morandi? È stato un momento davvero brutto ma Genova è forte”

Genoa, Criscito: “Ponte Morandi? È stato un momento davvero brutto ma Genova è forte”

Il capitano del Grifone ad un anno dalla tragedia che ha colpito la città

di Redazione ITASportPress

Nulla sarà più come prima e il ricordo di quel 14 agosto di un anno fa resterà sempre indelebile nella sua mente. Lo afferma Domenico Criscito, capitano del Genoa, parlando della tragedia del Ponte Morandi. Quel crollo che ha spezzato le vite di 43 persone e che ha colpito la città e tutto il Paese.

Ai microfoni di Sky, il capitano del Grifone ha parlato di ciò che rappresentava quel ponte e di come le persone, e lui stesso, hanno affrontato questo anno difficile: “Per Genova è stata una perdita grandissima, rappresentava un simbolo, noi lo attraversavamo quasi tutti i giorni per andare all’allenamento”.

BRUTTO COLPO – E anche a livello personale Criscito racconta: “Ci sono passato con la mia famiglia pochi minuti prima del crollo. Ci ho pensato spesso, è normale: sono nato a Napoli, ma ormai sono genovese. È stato un momento davvero brutto, però la città ha reagito davvero bene a questo momento tragico e i genovesi sono forti. Quando spro di passare sul nuovo ponte? Spero presto ma non sarà mai come quello di prima, però comunque sarà importante per Genova”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy